Cosa sono latitudine e longitudine ?

La Terra è un globo e la latitudine e la longitudine sono strumenti che ti permettono di trovare un punto qualsiasi sulla sua superficie.

La linea dell'Equatore è stata scelta come valore 0 della latitudine.

Se tagliassi il mondo a metà seguendo questa linea otterresti un piano orrizontale.

La latitudine si misura in gradi, compresi tra 90 e 0, in entrambi gli emisferi. La curva rappresentata da tutti i 90° di ogni emisfero viene divisi in linee immaginarie chiamate paralleli, perchè sono tutte parallele tra loro e quindi anche all'Equatore.

Poichè la Terra è molto grande, lo spazio compreso tra un grado di latitudine e l'altro (che corrisponde a 111 km) viene ulteriormente diviso in 60 minuti primi; ciascun minuto primo è diviso a sua volta in 60 minuti secondi. La simbologia che indica gradi, minuti primi e minuti secondi è la seguente:

Gradi : °

Minuti : '

Secondi : "

Per rintracciare qualcosa di molto grande, come una città, sono sufficienti i primi due numeri. Per esempio, Londra si trova a 51° 32' N. La posizione di un singolo edificio, invece, richiederà anche il terzo numero.

La longitudine di Londra è fissata a 0, cosa che ci porta direttamente alla seconda parte della risposta.

La longitudine è una serie di 360 linee immaginarie che vanno da un Polo all'altro. Londra è situata sulla linea 0 e, da qui, partono 180° a est e 180° a ovest.

Durante l'arco di una giornata (24 ore) la Terra gira di 360°. 360 diviso 24 dà 15° per ogni ora. Le linee che indicano ogni quindicesimo grado di longitudine prendono il nome di meridiani.

Meridiano deriva dalla parola latina che significa "mezzogiorno" e quindi ci sono 24 differenti punti di mezzogiorno che suddividono il mondo.

La longitudine si calcola facendo la differenza tra il punti di mezzogiorno a te più vicino e il punto di mezzogiorno di riferimento, che è quello di Greenwich (Londra).

La differenza può essere positiva (se ti trovi ad est) o negativa (se ti trovi ad ovest).

Per calcolarla, quindi, bisogna utilizzare un orologio.

Questo è il motivo per cui era molto complesso farlo fino al 1759, l'anno in cui John Harrison, un orologiaio dello Yorkshire, creò l'H4, il primo orologio affidabile anche su una nava.

h4_orologioOrologio H4

Quelli precedenti, o le clessidre, erano infatti imprecisi a causa dei sobbalzi della nave. Ma perchè il mezzogiorno di Greenwich è cosi' importante? Perchè a Greenwich, un osservatorio astronomico vicino a Londra, passa il Primo Meridiano, il punto a 0° di longitudine.

Le navi mercantili di Londra regolavano il loro orologio sincronizzandolo con quello di Greenwich dove, a Flamstead House, una costruzione su cui si trovava la time ball, cinque minuti prima delle 13:00 una grossa palla di legno verniciato veniva issata sul tetto dell'osservatorio.

Allo scoccare dell'ora precisa la palla veniva lasciata cadere e chiunque, anche da lontano, poteva sincronizzare i propri strumenti. L'ora di Greenwich diventò rapidamente il riferimento per tutti.

Nel 1884 una conferenza di venticinque nazioni formalizzò a Washington questo accordo. Se vai a Greenwich, potrai trovarti a cavallo di una linea che divide l'Est dall'Ovest!

Dalla parte opposta rispetto a Greenwich c'è la linea internazionale di cambiamento di data, che passa nell'Oceano Pacifico. E' chiamata cosi perchè si è stabilito che attraversandola, in un senso o nell'altro, si deve cambiare la data. Se non ci fosse questa convenzione potresti muoverti verso est partendo da Greenwich e tornare al punto di partenza, ma... il giorno precedente!

Con la linea internazionale di cambiamento di data questo non è possibile. Superandola verso ovest, sei costretto a raggiungere il giorno seguente nel tuo calendario attuale. Ma la cosa divertente è che invece, superandola verso est... torni indietro al tempo (anche se solo di un giorno!).

Come la latitudine, la longitudine si indica con tre cifre che comprendono gradi, minuti primi e minuti secondi.

Quando si definisce un punto, solitamente viene indicata per prima la latitudine (Nord/Sud) e poi la Longitudine (Est/Ovest).