Cosa sono le faglie ?

La faglia è una frattura della crosta terrestre, ed è definita come una discontinuità di un ammasso roccioso. La superficie di taglio è denominata "piano di faglia" e su questo piano immaginario c'è movimento relativo delle due porzioni gigantesche di crosta adiacenti ad esso.

Tipologie di faglie

Quello che ci interessa è il movimento relativo. Il primo movimento è chiamato diretto o inverso, nel primo caso anche chiamato distensione, le due porzioni si muovono in maniera tale da distendere l'area di impatto (Le due porzioni si dilatano).

Nel secondo caso (quello inverso) anche chiamato compressivo, le due porzioni si comprimono.

E' importante notare che il piano di faglia il pù delle volte è inclinato, e non con angolo zero come in figura. In quel caso, la prte superiore si dice 'tetto' (hangingwall) mentre quella inferiore si dice 'letto' (footwall)

immagine-fagliaUSGS

Tutte le tipologie di faglie si possono vedere fisicamente, un'esempio molto interessante è quello scattato dalla NASA da Robert Simmon e Jesse Allen, utilizzando un satellite sono riusciti a scattare questa foto della faglia di Piqiang in Cina. Come potete vedere, si distinguono molto bene le due porzioni (tetto e letto).

Piqiang-Fault-China

La terza tipologia consiste invece in un movimento trascorrente. Le due porzioni traslano tra di loro, lungo l'asse definito dalla crosta terrestre. In questo caso particolare non è definito un tetto o un letto.

L'esempio più sbalorditivo di faglia trascorrente è forse quella di Sant'Andrea, che si estende per ben 1200 km

faglia-san-andreas